Sedimenti
Suolo
Corso su strumenti e tecniche di campionamento ambientale
Acqua
Campionamento

Tu sei qui

Discariche

Il decreto legislativo 36/2003 recepisce la direttiva europea 99/31/CE che definisce i requisiti operativi e tecnici per la gestione delle discariche al fine di prevenire o ridurre il piu´ possibile le ripercussioni negative sull´ambiente e sulla salute dell´uomo. Una fase fondamentale nella gestione di tali siti (che consente di accertare l´eventuale superamento di soglie limite di accettabilità) è rappresentato dal monitoraggio periodico e accurato delle matrici ambientali, che include, tra le varie cose, i seguenti aspetti:

1. Monitoraggio delle acque sotterranee:
Obiettivo del monitoraggio e´ quello di rilevare tempestivamente eventuali situazioni di inquinamento delle acque sotterranee sicuramente riconducibili alla discarica, al fine di adottare le necessarie misure correttive. Devono essere individuati punti di monitoraggio rappresentativi e significativi in corrispondenza dei quali rilevare in continuo il livello di falda e, periodicamente, la presenza di valori anomali nei parametri di qualità delle acque.

Link utili:

    Acque di falda

2. Campionamento e controllo del percolato:
Il campionamento e la misurazione (volume e composizione) del percolato devono essere eseguiti in punti rappresentativi dell´area interessata.

Link utili:

    Lisimetri
    Sistema EnviroSCAN Solo

3. Monitoraggio dei parametri meteoclimatici:
La discarica deve essere dotata di una centralina per la rilevazione dei dati meteoclimatici di precipitazione, temperatura e umidità dell´aria, direzione e velocità del vento, evaporazione.

Link utili:

    Stazione meteo 2900ET

Ecosearch Srl

Loc. Corlo, 11/A

06014 Montone (PG)

Tel +39 0759307013

P.Iva 02292010549

REA 207554PG

Capitale Sociale € 50400.00 i.v.

www.ecosearch.it

ecosearch@ecosearch.it

Trovaci su Facebook

Iscriviti alla newsletter