Sedimenti
Suolo
Corso su strumenti e tecniche di campionamento ambientale
Acqua
Campionamento

Tu sei qui

Metodo con punte a perdere

Il metodo delle punte a perdere è stato sviluppato per consentire la rapida realizzazione di pozzi di monitoraggio di diametro ridotto. Il metodo consente la realizzazione di perforazioni molto regolari, di diametro leggermente superiore a quello delle tubazioni, in modo da facilitarne la penetrazione riducendo l’attrito. Questo permette di raggiungere maggiori profondità, e facilita l’estrazione dei tubi di contenimento.
Una volta raggiunta la quota desiderata, nel pozzetto possono essere inseriti filtri o sensori, ed i tubi di contenimento essere rimossi per mezzo dei vari sistemi di estrazione forniti.
Il set standard è dotato di un martello a percussione con motore elettrico, ed è in grado di raggiungere una profondità di 10 metri con l’equipaggiamento fornito, che è particolarmente completo. Il metodo è particolarmente rapido ed efficiente, e pesi ed ingombri relativamente modesti ne consentono il trasporto anche in aree di difficile accesso.
Oltre alla realizzazione di pozzi di monitoraggio per analisi ambientale, il sistema è anche utilizzato per l’inserimento di cariche esplosive.
La perdita delle punte nel suolo non presenta problemi di inquinamento, dal momento che sono realizzate in materiali presenti in natura nel terreno.
Contatti: 

Alessia Fortunati
alessiaf@ecosearch.it
+39-075-8557558

Documentazione: 
Prodotti Collegati: 

Ecosearch Srl

Loc. Corlo, 11/A

06014 Montone (PG)

Tel +39 0759307013

P.Iva 02292010549

REA 207554PG

Capitale Sociale € 50400.00 i.v.

www.ecosearch.it

ecosearch@ecosearch.it

Trovaci su Facebook